Salute delle donne: 13 milioni per le Asl del Lazio

Più di 13 milioni di euro per le Aziende sanitarie del Lazio. È questo l'investimento della Regione Lazio per potenziare le attività di prevenzione per la salute della donna e del bambino nel territorio regionale.

La promozione della salute delle donne è un obiettivo strategico per la promozione della salute di tutta la popolazione.

I tanti interventi  realizzati in questi mesi dal governo Zingaretti in ambito sanitario hanno notevolmente migliorato, per esempio, la sicurezza e le tecnologie dei reparti e dei servizi della rete perinatale, hanno cambiato in meglio la rete dei consultori familiari, investito risorse - oltre 29 milioni di euro - per l'assistenza a tutte le donne e la garanzia di servizi di eccellenza alle pazienti negli ospedali.

All'interno di questa strategia, rivolta all'empowerment delle donne in tema di salute, l'iniziativa più recente è la delibera di Giunta dello scorso 5 luglio, con cui ha assegnato una cifra pari a 13 milioni e mezzo di euro alle Aziende Sanitarie del Lazio.

Il finanziamento è rivolto alle attività di prevenzione per la salute della donna e del bambino, con il potenziamento delle attività legate ai consultori, e ai programmi di screening legati alla prevenzione e diagnosi precoce delle patologie oncologiche.

Per l’implementazione del programma di screening, la deliberazione dell’esecutivo prevede espressamente  l’acquisto, tramite gara centralizzata, di una serie di attrezzature ad hoc.

Un altro passo avanti verso l’ammodernamento tecnologico del patrimonio complessivo in capo alle Aziende pubbliche del Lazio, con particolare riferimento alla salute della donna e del bambino.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: