Aperta la prima Casa della Salute del Lazio a Sezze (LT)

Casas della SaluteOggi a Sezze Romano la Regione Lazio ha messo il primo mattone per costruire un nuovo modello di Sanità, che i cittadini attendono da troppo tempo. L’inaugurazione della prima Casa della Salute è una bellissima notizia e sono particolarmente contenta che sia avvenuto fuori dalla provincia di Roma perché è il segnale che nessun territorio verrà trascurato. Per il cittadino si tratta di un cambiamento epocale, perché per la prima volta si trasferisce sull’intero territorio un modello organizzativo che riconduce in un unico luogo fisico, vicino alla propria casa, un ‘hub’ centrale di una rete ben ramificata sul territorio, con la partecipazione di diverse figure professionali. Si pensi, solo per fare un esempio, alle centinaia di migliaia di cittadini malati cronici, come i diabetici, i cardiopatici o i pazienti affetti da malattie respiratorie, che finalmente avranno la possibilità di usufruire di un insieme di professionisti nello stesso luogo, collegati tra loro e con l’ospedale. La presenza di Nicola Zingaretti a Sezze sottolinea l’importanza di questo momento: l’avvio di un percorso virtuoso che vedrà nell’arco di questo anno l’apertura di altre 47 case della salute in tutte le province laziali e nei municipi di Roma.

Lazio, continua la lotta agli sprechi: con la Centrale unica per gli acquisti risparmiati 14 milioni di euro

Roma_palazzo_regioneContinua l’impegno della Giunta Zingaretti nella lotta agli sprechi: grazie alla Centrale unica per gli acquisti sono stati risparmiati 14 milioni di euro in soli sei mesi. Questi soldi potranno essere utilizzati per migliorare attività e prestazioni per i cittadini.

E’ bastato centralizzare ciò che prima avveniva autonomamente nei diversi uffici regionali, per diminuire significativamente i costi delle forniture e dei servizi. Continue reading

Spending review nel Lazio: nuovi tagli per due milioni di euro

Sartore

La lotta contro gli sprechi è uno dei pilastri del programma di Nicola Zingaretti. Sono lieta di segnalare anche oggi, dunque, l’impegno della Giunta regionale ai fini di una spending review nel Lazio. La Giunta regionale, infatti, si accinge a trasformare l’ente regionale per il diritto allo studio Laziodisu in una struttura più snella, a sopprimere l’Agenzia regionale per i beni confiscati alle mafie e a ridurre il numero complessivo dei revisori degli enti parco, dei consorzi di bonifica e dell’Arsial. Risparmio complessivo stimato: due milioni e 145 mila euro l’anno. E’ quanto emerso dalle tre relazioni propedeutiche ad altrettanti interventi normativi di riordino della macchina amministrativa regionale, illustrate dagli assessori regionali Massimiliano SmeriglioConcettina Ciminiello e Alessandra Sartore alla IV commissione, Bilancio, presieduta da Mauro Buschini (Pd), e alla I commissione Affari costituzionali e statutari, presieduta da Baldassarre Favara (Per il Lazio), riunite ieri (25 febbraio) in seduta congiunta.

Continue reading

Welfare Lazio: il Consiglio regionale ascolta le associazioni

comm_salute

 

In Commissione Politiche sociali e salute di oggi altre cinque audizioni sulla proposta di legge n. 88 del 16 ottobre 2013, concernente un “Sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali della Regione Lazio”.

Per prima, è stata la volta dell’Associazione Nazionale Famiglie Numerose, che, attraverso Maria Cristina Maculan, rappresentava le esigenze dei nuclei familiari con 4 figli o più: a suo avviso, l’impianto generale della pl sembra buono ma le famiglie numerose hanno sempre più difficoltà a curarsi; va corretto, secondo la relatrice, il criterio di partecipazione alla spesa sanitaria tramite Isee. La consigliera Tarzia (Lista Storace) ha osservato che le politiche per la famiglia andrebbero migliorate a livello nazionale ma la regione Lazio dispone di uno strumento valido, con la legge sul “quoziente familiare” (LR 32/2001). Continue reading

V Municipio: continuano gli incontri sulle Case della salute

zingaretti_arrivano_le_case_della_salute_3600Venerdì 28 febbraio, alle ore 16.30, presso la sala Lucio Conte del V Municipio, in via Prenestina n. 510, si terrà un incontro di presentazione e ascolto sul decreto Case della salute, adottato dalla Giunta Zingaretti, e la proposta di Legge Regionale sui Servizi Sociali, promossa dall’assessore Visini.