Una Commissione speciale contro la malasanità? Inutile, meglio un punto di ascolto permanente dei cittadini

commsalute_lazio

“Siamo in prima linea da sempre per affrontare ed evitare i casi di malasanità e, in ragione di questo impegno, il Gruppo per il Lazio si farà portavoce dell’istituzione di un punto di ascolto con i cittadini, libero e aperto a tutti, nell’ambito della Commissione salute e politiche sociali del Consiglio regionale del Lazio”. Lo ha dichiarato Teresa Petrangolini durante la seduta straordinaria del Consiglio regionale del Lazio dedicata alla Sanità.
“Questa iniziativa – ha aggiunto la consigliera del gruppo ‘Per il Lazio’ – ci consentirà di raccogliere le segnalazioni dei cittadini e, sulla base di queste, predisporre dossier informativi. Un primo canale di comunicazione tra i cittadini e le istituzioni regionali, insomma, che ci aiuterà ad affrontare in modo serio le difficoltà del sistema sanitario regionale”.

Petrangolini ha espresso un netto no, invece, alla proposta di istituire una commissione di inchiesta ad hoc. “Lo dice l’esperienza – ha aggiunto – che queste commissioni servono solo per dare una poltrona ai politicanti di turno e sono doppioni di altri istituti che già dovrebbero svolgere gli stessi compiti, come, appunto, la Commissione Salute e politiche sociali. Non c’è bisogno di creare nuovi organi, con i relativi costi in termini economici e di tempo, solo per garantire un po’ di visibilità mediatica e di rendita elettorale a chi specula su casi di cronaca e sulla sofferenza dei malati”.

“Mi stupisce – ha concluso Petrangolini – che a chiederlo siano proprio i colleghi del Movimento 5 stelle, che si dichiarano paladini della lotta agli sprechi e contro la moltiplicazione delle poltrone. Riduciamo il peso della politica, ascoltando davvero i cittadini”.

Lazio: bando di 2 mln per i Comuni. Tra i beneficiari anche i giovani

L’ufficio di presidenza del Consiglio regionale ha emanato un bando di quasi due milioni di euro in favore dei Comuni del Lazio, ad esclusione di Roma Capitale, per il finanziamento di progetti ed interventi volti, tra l’altro, allo sviluppo economico e sociale del territorio e alla tutela del patrimonio artistico e paesaggistico. L’avviso è stato pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio del 7 novembre 2013 e il bando è scaricabile dal sito del Consiglio regionale. Continue reading

La Regione Lazio ricostituisce la Commissione di vigilanza sull’emodialisi

Nei giorni scorsi abbiamo appreso una bella notizia che vorrei condividere con tutti: la Regione ha ricostituito la Commissione di vigilanza sul sistema emodialisi del Lazio. Si tratta di un importante strumento di sorveglianza e controllo in un settore che coinvolge 5.000 pazienti e che dal 2011 era praticamente fermo perché decaduti gli ultimi componenti. Il rinnovo varrà per il triennio 2013/2016.
La Commissione, composta da esperti indicati dalle associazioni dei malati di reni, dall’Ordine dei medici e dalla Regione, ha il compito di vigilare sul corretto esercizio della terapia dialitica nel Lazio e di dare supporto tecnico, scientifico, amministrativo e regolamentare alla Regione in materia di nefrologia e dialisi.
Anche l’Associazione Malati di reni onlus ha espresso apprezzamento per questa iniziativa della Giunta Zingaretti, attraverso il proprio sito, dove è possibile anche consultare l’elenco dei nuovi componenti dell’organismo.
http://www.malatidireni.it/news.htm